menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco litiga con un cliente, poi torna al bar e minaccia tutti con un coltello da cucina

E' successo giovedì sera in un locale di Quarto d'Altino. Un 40enne è stato disarmato e poi denunciato dai carabinieri. E' stato portato in caserma dove ha smaltito la sbornia

Si ubriaca e inizia a litigare con un avventore del bar. Poi torna con un coltello e minaccia tutti i presenti. E' stata una serata fuori dall'ordinario quella di giovedì nel bar "Al Paesello" di Quarto d'Altino. Per riportare la calma sono dovuti intervenire fin da subito i carabinieri della stazione di Meolo, per evitare che lo scenario degenerasse in maniera pericolosa. Alla fine B.M., un 40enne del posto, disoccupato e con precedenti penali, è stato denunciato in stato di libertà per minaccia aggravata e porto d'armi o oggetti atti a offendere.

Tutto sarebbe iniziato per futili motivi: qualche parola di troppo, l'alcol che ci mette lo zampino e scatta il diverbio. Il primo round si sarebbe concluso con l'allontanamento del facinoroso da parte dei carabinieri. Dopodiché la "ripresa": verso le 22 il 40enne si sarebbe presentato nel locale con un coltello da cucina dalla lama di oltre 20 centimetri, minacciando i clienti. I militari dell'Arma sono stati pronti nel bloccare l'aggressore senza che nessuno si facesse male. Altrimenti sarebbero potuti essere guai. Nessuno ha avuto bisogno di cure mediche. L'ubriaco è stato ammanettato e portato in caserma. Al termine degli accertamenti, dopo aver smaltito la sbornia, è stato denunciato a piede libero. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento