"Statemi lontano, ho un coltello", ubriaco fradicio minaccia i passeggeri sull'autobus

E' successo domenica. Il 58enne è stato denunciato e la lama gli è stata sequestrata dalla polizia. Il bus, partito da piazzale Roma, poco dopo si è fermato all'altezza del Vega

Era completamente fuori di sé dopo aver esagerato con l'alcol, al punto da minacciare i passeggeri di un autobus Actv dichiarando di essere in possesso di un coltello. E' successo domenica pomeriggio, ma l'esagitato è stato individuato e denunciato dalle forze dell'ordine. A lanciare l'allarme è stata una guardia giurata di ritorno dal proprio turno di lavoro che ha segnalato il fuori programma alla centrale operativa della questura. Secondo il suo racconto, il passeggero era completamente ubriaco su un pullman 4L proveniente da piazzale Roma. Avrebbe iniziato a minacciare i presenti intimando loro di stargli lontano.

SUL POSTO LA POLIZIA

Raggiunta la fermata di fronte al parco scientifico Vega, a Marghera, l'autista del bus ha deciso di accostare (erano le 14.45 circa) in attesa dell'arrivo delle volanti della polizia. Gli uomini in divisa sono saliti a bordo e hanno rintracciato il passeggero, che nel frattempo avrebbe cercato di nascondere il coltello sotto il proprio sedile. Si tratta di D.M., un 58enne già noto alle forze dell'ordine e con precedenti simili. Per lui è scattata una denuncia per il reato di porto d'armi o oggetti atti a offendere. Il coltello gli è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento