Cronaca

Un ausiliario del traffico minacciato con coltello dopo aver richiamato dei ragazzi

È successo a Mogliano Veneto. Un diciassettenne della provincia di Venezia è stato denunciato, sarebbe uno delle baby gang

Il municipio di Mogliano Veneto

Attraversavano la strada, da parte a parte senza preoccuparsi delle auto che sopraggiungevano, rischiando di essere travolti. Quando un ausiliario del traffico ha richiamato i giovanissimi che erano impegnati in questa "bravata", come tutta risposta, uno di loro ha estratto dalla tasca un coltello e lo ha minacciato.

L'episodio, riportato da TrevisoToday, era avvenuto nella serata dello scorso 24 settembre a Mogliano Veneto, in piazza Caduti. Protagonista del fatto un 17enne di origini romene residente nel Veneziano, membro di una delle baby gang che negli ultimi mesi hanno causato non pochi disagi in città a residenti e commercianti.

Il minorenne è stato identificato dai carabinieri della stazione di Mogliano e denunciato per il reato di minaccia aggravata alla Procura per i minori di Venezia. Ad avviare l'indagine dei militari, coordinati dal comandante Donato Convertini, è stata la segnalazione dell'ausiliario del traffico vittima della minaccia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ausiliario del traffico minacciato con coltello dopo aver richiamato dei ragazzi

VeneziaToday è in caricamento