menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite per lo "sfanalamento" in strada, minore estrae un coltello e minaccia una donna

Una conducente costretta ad accostare e aggredita. Intervento della polizia a Mestre per calmare gli animi, visto che la situazione stava per degenerare. Giovanissimo denunciato

Assurda e pericolosa lite in strada mercoledì a Mestre. Verso le 13.30 gli agenti delle volanti sono intervenuti per bloccare i protagonisti della vicenda, tra cui un minorenne di sedici anni con un coltello in mano. La richiesta di aiuto era giunta da parte di un'automobilista di 48 anni, che stava discutendo animatamente con i passeggeri di un’altra auto. All'origine di tutto, poco prima, c'era stato il gesto della donna, la quale, procedendo sulla corsia di sorpasso, si era trovata davanti un'altra macchina che procedeva più lentamente e le aveva "fatto i fari" per invitala a spostarsi sulla corsia libera a destra.

Denunciato

Evidentemente gli occupanti dell'auto davanti si sono indispettiti, tanto che hanno costretto la donna ad accostare e fermarsi in via Tristina, all'altezza di via Monte Rosa. Dopodiché hanno iniziato ad aggredirla a male parole e minacciarla, e in particolare uno di loro si è accanito contro di lei mostrandole la lama. Provvidenziale l'intervento dei poliziotti, che hanno sentito le parti e quindi, una volta in questura, denunciato il minorenne per minaccia aggravata e violazione in materia di armi. Del fatto sono stati informati i genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento