menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I toni della discussione si accendono troppo: brandisce la mannaia e minaccia il fratello

È successo lo scorso fine settimana. La donna, una 46enne originaria di Marcon residente nell'hinterland trevigiano, è stata fermata dai carabinieri e denunciata alla magistratura

Le ragioni del litigio non sono date sapersi, fatto sta che un operaio metalmeccanico 48enne, originario e residente a Marcon, lo scorso fine settimana deve aver passato qualche istante di puro terrore, vedendosi brandire proprio davanti agli occhi una mannaia. Di certo non utilizzata per scopi "culinari".

L'uomo si trovava in casa con la sorella, S.M., 46enne residente nell'hinterland trevigiano, che evidentemente non si è accontentata di alzare un po' i toni per valere le proprie ragioni: ad un certo punto della lite famigliare, infatti, avrebbe estratto la grossa scure, minacciando il fratello. Una situazione delicata, che sarebbe potuta finire in tragedia se i carabinieri, prontamente allertati al numero d'emergenza, non fossero intervenuti sul posto, per ristabilire l'ordine. La donna, sopresa dai militari in flagrante, è stata denunciata alla magistratura di Venezia per il reato di "minaccia aggravata con l'uso di armi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento