Pedìna la moglie in continuazione e la minaccia di morte: 44enne in manette

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri di Spinea. Non aveva accettato la richiesta di separazione della donna e aveva cominciato a perseguitarla ovunque e ad ogni ora

Immagine d'archivio

Da quando la moglie nel dicembre 2019 ha chiesto la separazione, le minacce (anche di morte), e le molestie hanno cominciato a farsi sempre più insistenti. Nemmeno il trasferimento dal tetto coniugale a Spinea alla casa dei propri genitori a Venezia ha tranquillizzato l'uomo, e la situazione si è fatta ancora più delicata. Nei giorni scorsi l'uomo ha addirittura pedinato la donna in macchina e tentato di speronarla: a quel punto, su indicazione dell'autorità giudiziaria, è stato arrestato. È spettato ai carabinieri di Spinea, che in passato erano anche intervenuti in casa della donna per evitare che la situazione degenerasse, condurre M.A., veneziano di 44 anni, in carcere a Santa Maria Maggiore.

Minacce e pedinamenti

Negli ultimi tempi l'uomo aveva cominciato a molestare telefonicamente la donna, con ripetuti messaggi, sempre più ossessivi anche in orario notturno; aveva cominciato a pedinarla ovunque, a casa e sul posto di lavoro, ed era poi passato anche alle minacce più pesanti. Nella fattispecie di morte. La reclusione in carcere, alla luce dei fatti, è stato valutato come l'unico provvedimento per evitare il peggio per la donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come di consueto, si rinnova l'appello dei militari dell'Arma: «Nel caso di sussistenza o di conoscenza di episodi del genere, si invita a segnalarli immediatamente alle forze dell’ordine, prendendo contatti con le stazioni carabinieri o chiamando il 112; solo in tal modo si riuscirà a prevenirne le conseguenze, attivando le necessarie misure di tutela nei confronti delle vittime».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento