Minorenne rende il garage una centrale dello spaccio, arrestato

Un 17enne sabato sera è stato sorpreso con quasi un chilo di marijuana nel box. Sequestrati anche due passamontagna. Inevitabili le manette

Non aveva ancora compiuto 18 anni e già in garage custodiva una quantità ingente di droga. Evidentemente da spacciare tra i propri compagni di scuola ed altri coetanei. A finire in manette è stato un 17enne di origini moldave, ma residente con i genitori a Spinea. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.  

Il ragazzo è finito nel mirino dei carabinieri della stazione locale dopo che quest'ultimi erano venuti a sapere dell'esistenza di un nuovo punto di riferimento per quanti cercavano dosi di droga. Sono quindi seguiti appostamenti e pedinamenti in borghese, finché l'obiettivo non è diventato subito più chiaro: quel garage nella disponibilità del giovane, situato in località Villaggio dei Fiori. Non è stato difficile capire da quel via vai continuo di giovani che lì c'era qualcosa di losco. Una "clientela" numerosa, che raggiungeva il box a ciclo continuo.

Fino a sabato sera, quando i militari dell'Arma hanno bloccato l'ennesimo gruppo sceso con il 17enne nel garage sotterraneo che costituiva la sua "base". E' stato semplice per gli agenti attendere che il trio di ragazzi si trovasse all'interno del box per poi qualificarsi e farsi aprirre il portellone. Erano in trappola. Sia i clienti che il pusher. All'interno le forze dell'ordine si sono imbattute nel perfetto kit dello spacciatore: bilancino di precisione, grinder per lo sminuzzamento delle foglie, contenitori e buste di cellophane. Oltre che in quasi un chilo di marijuana e i soldi ritenuti provento di spaccio. Tutto è stato sequestrato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma c'è di più: durante gli accertamenti gli agenti hanno trovato e requisito alcune serrature, diverse chiavi e pure due passamontagna. Elementi su cui verranno svolti ulteriori indigini per capire se per caso possano essere serviti per qualche scorribanda criminale. Per il 17enne quindi sono scattate le manette, mentre i due suoi compari sono stati denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento