menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cronaca

Minorenne scoppia in lacrime con le amiche: "Mi ha violentata". Giovane in manette

Brutta disavventura per una 17enne del Veronese, che sarebbe stata abusata da un 25enne, poi fermato dai carabinieri. All'ospedale i medici avrebbero accertato le lesioni della violenza

Sedotta e violentata. Questa, come riportano i quotidiani locali, sarebbe stata la disavventura di una ragazza minorenne di nazionalità paraguaiana residente nel Veronese, che avrebbe denunciato l'abuso alle forze dell'ordine locali: il tutto sarebbe avvenuto attorno alle 3 di sabato notte in prossimità di una discoteca di Jesolo, l'aguzzino un 25enne vicentino, ma di nazionalità marocchina, conosciuto poco prima.

"PRESA CON LA FORZA"

La giovane avrebbe conosciuto il ragazzo all'interno del locale, poi si sarebbero appartati all'esterno per trovare intimità. Avrebbero cominciato a consumare un rapporto sessuale, fino a che la 17enne, provando dolore, avrebbe cominciato ad allontanarlo. Ma al 25enne, di rimanere "a bocca asciutta", evidentemente non andava giù, ecco perché avrebbe continuato con la forza, nonostante la minore tentasse di divincolarsi.

AGGRESSORE IN MANETTE

La giovane avrebbe poi atteso le amiche all'esterno della discoteca, prima di scoppiare in lacrime. Con l'aiuto della sicurezza del locale sarebbero stati quindi chiamati i carabinieri, che hanno cercato e trovato il presunto violentatore, mettendogli le manette ai polsi. Una volta condotta all'ospedale di San Donà, i medici avrebbero accertato le lesioni che confermerebbero la violenza subita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne scoppia in lacrime con le amiche: "Mi ha violentata". Giovane in manette

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento