rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Mira

Mira, presentazione del Piano di Gestione del sito Unesco “Venezia e la sua laguna”

A Villa dei Leoni l'appuntamento è per martedì 20 novembre alle 17.00. Dalle 14.00 è aperta una mostra di pannelli illustrativi. Dopo Mira, incontri a Chioggia, lunedì 26 novembre; Campagna Lupia, il 27 novembre

 

Iniziano il 20 novembre a Mira, per concludersi il 19-20 dicembre a Venezia, gli incontri di presentazione del Piano di Gestione del sito Unesco “Venezia e la sua Laguna”. In ciascuno dei 9 Comuni compresi nel sito Unesco (Venezia, Campagna Lupia, Cavallino-Treporti, Chioggia, Codevigo, Jesolo Mira, Musile di Piave, Quarto d'Altino) sarà allestita una mostra temporanea e i cittadini potranno incontrare, con i referenti locali, anche i responsabili dell’Ufficio Sito Unesco “Venezia e la sua Laguna” e i rappresentanti dell’Ufficio Regionale dell’Unesco per la Scienza e la Cultura in Europa.
“Si vuole in tal modo presentare e valorizzare il lavoro dei diversi soggetti istituzionali che hanno preso parte alla redazione del Piano, osserva Luciano Claut assessore all’Urbanistica del Comune di Mira – uno strumento previsto dalla Legge per tutti i siti inseriti nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco (e la Laguna di Venezia lo è dal 1987), con finalità di promozione, conservazione, fruizione e gestione sostenibile del sito, attraverso l’individuazione delle criticità, delle opportunità e delle misure di tutela e valorizzazione da assumere, per mantenerne le caratteristiche di unicità”.
Il Piano ha iniziato il suo iter un paio d’anni fa, con l’organizzazione, presso la sede Unesco di Venezia, di una serie di tavoli tematici cui hanno partecipato più di cento Enti ed Istituzioni.
 
 
 
La ‘vision’ emersa da quel lavoro di riflessione e analisi partecipata ha quindi fornito la base per il percorso successivo compiuto da un organo inter-istituzionale, il Comitato di Pilotaggio, con al suo interno, rappresentanti degli Enti locali (i Comuni rientranti nel sito, le Province di Venezia e Padova, la Regione Veneto), assieme agli organi nazionali (Soprintendenze, Archivio di Stato, Magistrato alle Acque), all’Autorità Portuale, e alla Diocesi di Venezia.
Coordinato dall’Ufficio Sito Unesco del Comune di Venezia, il Comitato ha progressivamente focalizzato le azioni che sembrano più efficaci a contrastare un quadro problematico segnato da macro-emergenze quali: il rischio idraulico e l’acqua alta, il moto ondoso, l’inquinamento, lo spopolamento, la pressione turistica, le grandi opere, la pesca illegale, il degrado edilizio e urbano. A fronte di tali minacce, la proposta del Piano è di concentrare risorse ed energie su quattro Piani di Azione: Tutela e conservazione del patrimonio; Fruizione sostenibile del sito; Comunicazione, promozione e formazione; Conoscenza e condivisione.
 
 
Alcuni dei progetti sono già in corso, altri trovano nel Piano di Gestione ulteriore legittimazione, altri ancora potranno essere proposti nel prossimo futuro da Enti locali e mondo associativo e trovare nel Comitato di Pilotaggio un importante supporto per la loro attuazione. La giornata prevede: dalle 14 alle 17 l’esposizione di una mostra di pannelli illustrativi. Alle ore 17.00 l’incontro con i referenti locali e responsabili dell’Ufficio Sito Unesco.
 
Dopo Mira, la presentazione del Piano di Gestione è prevista con questo calendario: Chioggia, lunedì 26 novembre; Campagna Lupia, martedì 27 novembre; Codevigo, mercoledì 28 novembre; Musile di Piave, lunedì 10 dicembre; Jesolo, martedì 11 dicembre; Quarto d’Altino, venerdì 14 dicembre; Venezia, mercoledì 19 e giovedì 20 dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mira, presentazione del Piano di Gestione del sito Unesco “Venezia e la sua laguna”

VeneziaToday è in caricamento