Stroncato da un aneurisma a soli 53anni, addio a Mirco Savio

Il motociclista e vogatore di Ca'Savio era in vacanza con gli amici quando un fastidio l'ha costretto a rientrare. È morto dopo un'operazione

Mirco Savio

Ancora una volta è stata una malattia improvvisa e difficilmente diagnosticabile a stroncare un uomo che appariva ancora giovane e in salute. A costare la vita a Mirco Savio, 53enne di Ca' Savio molto conosciuto per la sua passione per la voga alla veneta e per le due ruote, è stato un aneurisma cerebrale, un killer silenzioso che ha colpito proprio mentre l'uomo era in vacanza con gli amici.

FASTIDIO PERSISTENTE - Savio era infatti impegnato in un giro per l'Italia a cavallo della sua Bmw GS Adventure nuova di zecca. Assieme a lui i compagni di viaggio, come lui appassionati di motociclette e ansiosi di muoversi liberi per la Penisola. Il gruppo di sette centauri era di ritorno dal Sud Italia, ma all'altezza di Roma Mirco si sente male, un acuto dolore alla testa lo costringe a viaggiare con un fazzoletto di stoffa sotto al casco e, mente gli amici si apprestano a soggiornare per un paio di giorni nella Capitale, il 53enne decide invece di anticipare il ritorno a casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GRAVE COMPLICAZIONE – Arrivato a casa Mirco Savio ha cercato di riposarsi, sperando che il problema si alleviasse, ma i sintomi non lo abbandonavano: mal di testa, riflessi rallentati, vista appannata e attimi di disorientamento lo seguivano qualunque cosa facesse, L'uomo ha quindi deciso di farsi controllare all'ospedale di Jesolo e lì, come riporta la Nuova Venezia, i medici hanno capito che qualcosa non andava e l'hanno trasferito prima a San Donà e poi, dopo una tac che ha messo in luce il problema, all'ospedale di Mestre. Lì il personale medico ha deciso di tentare di salvare Mirco Savio con una complicata operazione che, purtroppo, non è però andata a buon fine: l'uomo si è spento dopo un aggravarsi del suo stato di salute seguito all'uscita dalla sala operatoria. Il 53enne, separato da anni, lascia un figlio trentenne in lutto. La data dei funerali non è ancora stata decisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Un motociclista morto in un incidente stradale

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento