Un Redentore sicuro con varchi e accesso controllato. Cresce il numero di steward

Confermato il sistema di sicurezza dello scorso anno. Le zone maggiormente frequentate saranno suddivise in macro-aree e avranno accesso a numero limitato

Saranno decine di migliaia le persone che sabato e domenica prossima confluiranno a Venezia, in particolar modo nel bacino antistante piazza San Marco, per festeggiare il Redentore e ammirare il tradizionale spettacolo pirotecnico. Una circostanza che, come di consueto, ha imposto l'organizzazione di un dispositivo di prevenzione e vigilanza, nonché di soccorso tecnico e sanitario, per garantire il regolare svolgimento della manifestazione.

Macro-aree e vie di fuga

Di fatto, rispetto all'anno scorso, non ci saranno novità sostanziali, sarà quindi riproposto lo stesso dispositivo di sicurezza. Le zone più affollate, da piazza San Marco al Todaro, dal ponte della Paglia proseguendo verso riva degli Schiavoni e riva Ca' di Dio. Ma anche le Zattere, la Salute e la Giudecca saranno suddivise in macro-aree, con l'identificazione delle vie d'esodo ed evacuazione, nonché i percorsi di sicurezza ed emergenza nei punti più critici.

Redentore 2019: il programma degli eventi

Accesso controllato e varchi

L'accesso a piazza San Marco e alle varie fondamenta avverrà solo tramite controllo, attraverso varchi di sicurezza individuati lungo il perimetro delle macro-aree. Ci saranno corridoi e zone di espansione, nonché delle aree che saranno interdette al pubblico quando sarà raggiunta la massima capienza prevista. Nell'edizione di quest'anno saranno impiegati più steward, alcuni con attestato di idoneità tecnica antincendio, coordinati con le forze dell'ordine dislocate in prossimità dei varchi. Spetterà al sindaco di Venezia firmare l'ordinanza che vieterà il consumo di bevande in contenitori di vetro dopo le 20 in tutto il centro storico.

Più treni per il ritorno

Come per le precedenti edizioni, Trenitalia assicurerà un servizio di treni straordinari in partenza dalla stazione di Venezia Santa Lucia e diretti a Padova, Treviso e Vicenza. Sarà prolungato anche l'orario di servizio del People Mover.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato un corpo trovato nel Piave: è Mattia Bon, scomparso l'estate scorsa a Sappada

  • Schianto a Caltana, morta una ragazza di 25 anni

  • Un morto sui binari a Porto Marghera

  • 57enne muore soffocato da un pezzo di torta

  • Giovedì il funerale di Sara Michieli, morta in un tragico incidente stradale

  • Schianto contro un muretto in cemento, perde la vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento