menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corinavirus, medici: Ansa

Corinavirus, medici: Ansa

Gli aggiornamenti di domenica 19 aprile sul Covid-19 in provincia di Venezia

Meno ricoveri e più negativizzati nel Veneziano. Secondo la Regione non avremo zero casi neppure il mese prossimo, a parità di condizioni

Casi Covid-19: continua l'aggiornamento di Azienda Zero per il Veneto con un bollettino al giorno, al momento, al posto dei due resoconti giornalieri, per motivi pratici. Sono 243 in più rispetto a ieri, sabato, i casi positivi in tutta la regione domenica 19 aprile; il totale cumulativo dei contagi finora ha raggiunto quota 15.935. Ci sono 4.638 negativizzati. 

Provincia e decessi

A Venezia sono 27 i positivi in più nella provincia. Nel bollettino sono registrati due decessi in ospedale (rispettivamente a Dolo e Mirano), ma la somma totale dei decessi dall'inizio dell'epidemia, che comprende anche quelli avvenuti in ambiti extra-ospedalieri, è salita a 159, quindi +6 rispetto a sabato. La terapia intensiva si mantiene stabile, meno un paziente a Mirano, calano i ricoveri nelle aree non critiche di tutti gli ospedali, compresa la casa di cura Rizzola. Complessivamente ci sono in terapia intensiva a Mestre, ospedale dell'Angelo,  8 pazienti Covid, 4 a Venezia ospedale Civile, 3 a Mirano, 6 a Dolo, 4 a Jesolo. In tutta la regione oggi sono usciti dall'area critica degli ospedali 23 pazienti, ma in 184, con contagio da coronavirus e conseguenze gravi, sono attualmente nelle terapie intensive. I ricoveri totali sono scesi a 1264 in tutto il Veneto. Un trend in miglioramento continuo. In base al modello matematico previsionale regionale, descritto sabato dall'assessore alla Protezione civile Gianpaolo Bottacin, il calo dovrebbe essere costante fino a tutto maggio, quando i positivi comunque non spariranno del tutto, ma si ridurranno considerevolmente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento