menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una casa agli abitanti di Norcia grazie alla generosità dei cittadini di Martellago

Domenica l'incontro tra l'associazione Amici di Simone e la famiglia a cui è stato donato il modulo abitativo: consegnata una targa di ringraziamento a chi ha partecipato alla raccolta

Un'abitazione ad una famiglia colpita dal terremoto grazie alla solidarietà di tante persone: si è tenuto domenica l'incontro tra Andrea Saccarola (presidente dell'assoziazione Amici di Simone) e la famiglia di Norcia a cui è stato donato un modulo abitativo. Dal 24 agosto scorso ad oggi si sono attivati in molti per soccorrere ed aiutare chi ha perso tutto durante il sisma in centro Italia. Saccarola, assieme ad altri rappresentanti dei cittadini di Martellago, ha raggiunto Norcia per consegnare agli ospiti della nuova abitazione il cartello di ringraziamento a tutte le attività, commerciali e non, che hanno contribuito all'acquisto.

Il presidente dell'associazione ha voluto ringraziare ancora una volta tutti coloro che hanno riempito la piazza di Olmo di Martellago lo scorso 12 settembre. "A contribuire - ha spiegato - sono state persone qualsiasi che per una sera hanno preferito uscire dalla propria abitazione dimostrando che esiste ancora gente generosa". Le somme raccolte riguardano più eventi. Il primo, promosso dalla palestra "Sport Studio", che ha raccolto l'importo di 1.900 euro, mentre durante la serata di Olmo intitolata "Amatriciana" era stata raccolta la somma di 5.600 euro, oltre ai 300 raccolti alla Festa dello Sport di Olmo ed ai mille incassati dal gruppo "Gli Unici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consegna del modulo è avvenuta con una settimana di anticipo rispetto alla data prevista perché le temperature di quella zona sono andate ben oltre sotto lo zero termico. La consegna è stata effettuata grazie all'aiuto del Corpo Volontari per la Sicurezza (V.O.S.) di Sassuolo-Modena, dove gli operatori si sono occupati dell'acquisto del modulo abitativo e del trasporto fino a Norcia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento