Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Piazza Aurora

Molesto coi passanti a Jesolo, indirizza calci e sputi agli agenti di polizia: arrestato

È successo nel primo pomeriggio di lunedì, all'altezza di piazza Aurora. A segnalare il comportamento dell'uomo, un 26enne tunisino, alcuni cittadini presi di mira

Una reazione violenta, ecco perché il 26enne B.H.S., cittadino originario della Tunisia, è stato arrestato nel primo pomeriggio di lunedì dalla polizia di Jesolo Lido. La segnalazione che una persona molesta si aggirava nella zona di piazza Aurora in bicicletta è giunta alla sala operativa della questura, che ha immediatamente inviato una volante del commissariato locale per appurare con mano quanto stesse accadendo.

CALCI E SPUTI AI POLIZIOTTI

Non è stato complesso per gli agenti individuare l'uomo nella zona segnalata, ecco perché l'hanno bloccato per procedere con l'identificazione. Ma il 26enne, di fornire i documenti d'identità, non ne aveva proprio voglia. Sin dal principio ha adottato un comportamento per nulla collaborativo, sputando ed inveendo contro gli uomini in divisa. La reazione è stata talmente scomposta che ai poliziotti non è restato altro da fare che mettere le manette ai polsi al 26enne, che nonostante ciò ha continuato a tirare calci e sputare contro le forze dell'ordine.

NUMEROSI PRECEDENTI SPECIFICI

Condotto negli uffici di Jesolo, l'uomo è stato identificato e arrestato, in virtù dei suoi precedenti specifici. Nel solo mese di agosto, infatti, è stato arrestato dalla questura di Padova e denunciato dai carabinieri di Jesolo per comportamenti analoghi. Condannato a 12 mesi con pena sospesa, è stato sottoposto dal giudice al divieto di dimora nel comune di Jesolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesto coi passanti a Jesolo, indirizza calci e sputi agli agenti di polizia: arrestato

VeneziaToday è in caricamento