menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Strafatto", molesta tutti in discoteca e poi aggredisce i carabinieri: cuoco in arresto

Protagonista della vicenda, svoltasi a Bibione, è un 25enne egiziano: ha dato spettacolo nella notte tra mercoledì e giovedì, i presenti hanno deciso di chiedere l'intervento del 112

Supera il limite in discoteca a Bibione, arrivano i carabinieri. È stato arrestato in flagranza di reato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale tale A.M.A., 25enne egiziano residente a Milano (ma attualmente domiciliato a Bibione, dove è impiegato come cuoco stagionale). Erano le 3.30 circa, quando, all'interno di un locale della località balneare, l'uomo, in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di droghe, ha cominciato a disturbare e molestare sia gli avventori che il personale dipendente dal locale. Tanto che poco dopo si è deciso di chiedere l'intervento del 112.

All'arrivo dei carabinieri il 25enne non solo si è rifiutato di farsi identificare, ma è passato alle minacce nei confronti degli stessi militari. Gli atteggiamenti sono poi proseguiti anche nella sede del comando, dove, oltretutto, lo scalmanato si è scagliato contro uno degli uomini in divisa ferendolo ad una mano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento