menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe agli anziani, +30% in un anno: show con Moreno Morello per insegnare a difendersi

Campagna nazionale di Confartigianato in collaborazione con la prefettura e le forze dell'ordine. Il 20 maggio in scena a San Donà di Piave lo spettacolo "Truffattori contro tutti"

Le truffe agli anziani diventano il soggetto di uno spettacolo in scena al teatro Astra di San Donà di Piave: un evento con lo scopo di sensibilizzare sul tema della sicurezza, fornendo informazioni e consigli per difendersi dai malintenzionati e prevenire i reati. Si tratta di una tipologia di crimine assai diffusa, che mina la sicurezza delle persone più fragili, esposte maggiormente a rischio, soprattutto d'estate, quando gli anziani spesso rimangono soli.

Lo spettacolo teatrale (“Truffattori contro tutti”, di e con Moreno Morello, teatro metropolitano “Astra” di San Donà, sabato 20 maggio ore 17) affronta con ironia la problematica, indicando in modo “leggero” le buone pratiche ai cittadini per difendersi dalle trappole sempre più sofisticate dei malfattori. L'idea nasce nell’ambito della campagna nazionale promossa dall’associazione nazionale anziani e pensionati di Confartigianato e dal ministero dell’Interno. Lo spettacolo è realizzato d’intesa con la prefettura di Venezia e le forze dell’ordine, con il patrocinio del Comune di San Donà di Piave e il contributo della Regione Veneto in accordo con le associazioni dei consumatori.

Nel 2016, rispetto al 2015, si è registrato un aumento del 30% dei reati di truffa a danno degli anziani (da 149 a 215), a fronte della significativa azione delle forze dell’ordine, che ha portato alla denuncia di 38 persone (18 in più rispetto all’anno precedente). Nei primi quattro mesi del 2017 sono stati perpetrati 55 reati di truffa e denunciate 7 persone.

La campagna prevede la distribuzione di vademecum e depliant, che contengono poche semplici regole, suggerite dalle forze di polizia, per difendersi dai rischi di truffe, raggiri, furti, rapine in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche usando internet, consigliando di rivolgersi sempre alla polizia di Stato, all’Arma dei carabinieri e alla guardia di finanza, per segnalare tempestivamente atteggiamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo. Il materiale informativo è stato pubblicato sui siti istituzionali della prefettura di Venezia e delle forze di polizia e verrà distribuito da Confartigianato Anap metropolitana al pubblico presente allo spettacolo teatrale.MORELLO locandina spettacolo 20.5.2017-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento