rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Concordia Sagittaria

Morta donna investita a Concordia Sagittaria il 5 gennaio scorso, ordinata autopsia su corpo

Adriana Falcomer, 67 anni, attraversava sulle strisce pedonali quando è stata travolta. Sul suo decesso, a un mese dall'accaduto, i magistrati vogliono fare chiarezza. Funerali bloccati

Stava attraversando la strada per raggiungere un ufficio postale Adriana Falcomer, la 67enne di Concordia Sagittaria travolta sulle strisce pedonali il 5 gennaio scorso e morta l'8 febbraio, poco più di un mese dopo l'accaduto. Il fatto è riportato dai giornali locali. Sul suo decesso i magistrati vogliono fare chiarezza, dopo la segnalazione da parte della polizia locale di Portogruaro, che eseguì i rilievi dell’incidente.

La donna, ricoverata all'ospedale di Portogruaro, venne dimessa l'11 gennaio, con la prescrizione di sottoporsi ad un controllo e ad una Tac: esami compiuti nei primi giorni di febbraio, poco prima della sua morte. Il corpo della 67enne, secondo quanto disposto dalla magistratura, sarà sottoposto ad autopsia martedì prossimo a Portogruaro, mentre i funerali sono stati bloccati.

I famigliari chiedono di sapere se esista un nesso tra l'incidente stradale e la morte della donna. Dopo essere stata travolta il 5 gennaio, Adriana Falcomer venne ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Portogruaro e dimessa l'11 gennaio con la raccomandazione di eseguire una Tac. I magistrati ora intendono stabilire se ci sia un legame tra il decesso successivo della Falcomer e l'investimento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta donna investita a Concordia Sagittaria il 5 gennaio scorso, ordinata autopsia su corpo

VeneziaToday è in caricamento