rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

È morta Silvana Tosi, assessore alla Sicurezza del Comune di Venezia

Aveva 70 anni. La notizia è stata comunicata dal sindaco Brugnaro, che ha espresso cordoglio a nome dell'amminsitrazione e di tutta la città

È morta nella notte Silvana Tosi, assessore alla Sicurezza del Comune di Venezia. Lo ha comunicato il sindaco Luigi Brugnaro: «Tutta Venezia piange la scomparsa di Silvana ed io, con il cuore colmo di tristezza, mi unisco al dolore con cui la città ha appreso questa dolorosa notizia. Oggi noi tutti non perdiamo solamente un’amministratrice capace, preparata e determinata, ma salutiamo una donna che nella sua vita si è dedicata con tutte le sue energie a difendere le persone più deboli, quelle che sapevano di trovare in lei una persona sensibile, capace di ascoltare e pronta a lottare per trovare loro una sistemazione dignitosa che non li facesse sentire emarginati».

Nata nel 1951, diplomata come operatore turistico, Tosi aveva frequentato per tre anni la St. Lawrence High School a Cornwall, in Ontario, dove si era specializzata nella lingua inglese. Molto attiva nel volontariato, sia nell’ambito sociale che in quello della tutela degli animali, era stata consigliera comunale dal 2015 e poi, dal 2020, assessore nella giunta del secondo mandato di Brugnaro. Da tempo sembra che soffrisse di problemi di salute. In ambito professionale, come ricordato da chi la conosceva, Tosi era «sensibile e profonda, precisa e coerente, attenta ai bisogni delle persone e in prima linea a difesa degli animali. Si era battuta a spada tratta perché fosse istituita la consulta per la tutela dei diritti degli animali in Consiglio comunale e per la creazione del gattile».

«Dal primo momento che ho conosciuto Silvana - scrive ancora il sindaco Brugnaro - ho visto nel suo affrontare l’importante incarico la determinazione di chi aveva scelto di fare politica per mettersi a disposizione degli altri. In questo anno di amministrazione ha saputo mettere ancora di più a disposizione della città tutte le sue energie e il suo impegno perché i suoi concittadini sapessero che, nonostante le difficoltà, Venezia è una città presidiata. Cara Silvana - conclude - mi mancherà molto il nostro confronto, sempre schietto e sincero. Mancherà molto a me, ai tuoi colleghi di giunta e a tutte le persone che in questi anni ti hanno conosciuto e ti volevano bene. A tutta la tua famiglia, ai tuoi amici, ai nostri colleghi, arrivi il più sincero e sentito cordoglio».

Il consigliere Giovanni Andrea Martini esprime così le sue condoglianze: «Desidero ricordare la sua dedizione al lavoro, l’impegno con cui ha svolto il suo incarico istituzionale, la correttezza e la disponibilità al confronto». Messaggi di cordoglio arrivano da tutte le rappresentanze politiche: il Partito Democratico la ricorda come una «persona seria e gentile, al di là delle divergenze»; il gruppo Venezia è Tua come una «interlocutrice di grande apertura, sensibile e attenta ai problemi della città, mai priva di rispetto»; la Municipalità di Venezia-Murano-Burano «condivide il dolore della famiglia, degli amici e dei colleghi, non dimenticando le occasioni di confronto e dialogo avute in Consiglio e Commissione». Per il presidente della Regione, Luca Zaia, Silvana Tosi era «una donna determinata nella vita privata e in quella pubblica, dove con passione ha sempre lottato per portare avanti le sue idee». Gianfranco Bettin scrive: «Ho sempre apprezzato la passione civile e l’impegno sociale che stavano alla base dell’attività di Silvana Tosi. Ci siamo trovati a volte ad essere, nei rispettivi schieramenti, le voci forse più reciprocamente conflittuali su alcuni argomenti. Ciò non ci ha mai impedito di stimarci e rispettarci. Era possibile soprattutto per il tratto gentile e per la sincerità di motivazioni che hanno sempre distinto Silvana, doti rare soprattutto in politica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morta Silvana Tosi, assessore alla Sicurezza del Comune di Venezia

VeneziaToday è in caricamento