menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a due anni in braccio al papà, ma il decesso è un mistero

Tragedia per una famiglia filippina residente a Mestre da moltissimi anni. La bimba si è sentita male giovedì sera, inutile la corsa all'Angelo

E’ morta a due anni tra le braccia del papà, a nulla è servita la disperata corsa verso l’ospedale All’Angelo di Mestre. Tragedia per una famiglia filippina residente a Mestre e da moltissimi anni in Italia. La bimba dava segni di malessere ed è deceduta all’arrivo in Pronto Soccorso, inutili i tentativi di rianimarla. Come riporta Il Gazzettino, le sue funzioni vitali era ormai fatalmente compromesse.

La bimba, che avrebbe compiuto tre anni a maggio, si era sentita male giovedì sera e ha vomitato. I genitori hanno pensato che fosse un malessere passeggero, ma in piena notte la situazione è precipitata. Le cause della morte non sono ancora state accertate, servirà l’autopsia.

Il padre abita in Italia da vent’anni (ora la famiglia vive nel quartiere San Giuseppe) ed è stato da poco assunto come cuoco in una gastronomia del Lido, dopo aver lavorato pure in molti locali del centro storico. La famiglia è molto conosciuta nella comunità filippina di Mestre, venerdì la notizia si è diffusa rapidamente provocando grande commozione. Sabato alle 18 nella chiesa mestrina di San Girolamo ci sarà un momento di preghiera in ricordo della bimba.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento