Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Malcontenta

Morte di Ivan Busso, esposto della moglie: la procura apre un fascicolo

La donna intende fare luce sull’infezione batterica che il marito avrebbe contratto all'ospedale. L'azienda Ulss 3: «Pronti a collaborare ad ogni verifica che si ritenuta necessaria»

Ivan Busso

Il pubblico ministero (pm) della procura di Venezia, Roberto Terzo, ha aperto un procedimento penale, per ora contro ignoti, per la morte di Ivan Busso, il falconiere 42enne di Malcontenta morto il primo giorno dell'anno per complicazioni legate al Covid. La moglie, che ha presentato l'esposto, intende capire se al marito contagiato dal virus sia stata fatale l’infezione batterica contratta all’ospedale di Dolo, dov'era ricoverato. L’autopsia è stata disposta per sabato 9 gennaio.

Il decesso ha destato sconcerto sia per la sua giovane età, sia perché Busso era conosciuto anche per la particolare attività, oltre che passione, che aveva sviluppato con successo, quella di falconiere. La moglie, Elisa, intenderebbe capire come il marito abbia potuto contrarre l'infezione durante il ricovero e quanto questo abbia influito sul tragico epilogo della malattia.

Pochi giorni prima Busso aveva potuto effettuare una videochiamata alla moglie e alla figlioletta di due anni e il 22 e il 24 dicembre i tamponi a cui si era sottoposto sarebbero risultati negativi. Poi la situazione è di nuovo precipitata e l’ultimo giorno, in cui la moglie ha potuto sentirlo, è stato intubato. Per essere aiutata ad avere risposte a questi angoscianti interrogativi la moglie della vittima si è dunque affidata a Studio3A e martedì 4 gennaio è stato presentato un esposto ai carabinieri di Dolo, chiedendo all’Autorità giudiziaria di compiere gli opportuni accertamenti.

L'azienda sanitaria ha fatto sapere, attraverso una nota, che: «Gli ospedali e i sanitari dell'Ulss 3 si sono prodigati in ogni modo per questo paziente gravemente colpito dalla malattia. Ora collaborano ad ogni verifica che si ritenuta necessaria, perché si possa sgombrare il campo da ogni dubbio, e si possa ricondurre il decesso alla sua reale dimensione, che è comunque purtroppo tragica per la persona deceduta e per i suoi familiari».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Ivan Busso, esposto della moglie: la procura apre un fascicolo

VeneziaToday è in caricamento