Cronaca

Malore in acqua a Eraclea, morto un settantenne

Soccorsi intervenuti nel tardo pomeriggio di lunedì. Per l'uomo, un pensionato padovano, non c'è stato nulla da fare. È il secondo caso in poche ore, stamattina un'altra persona è stata trovata morta al Lido

L'arrivo dell'elicottero (foto di Jacqueline Lepartangu)

Un uomo di 70 anni è stato recuperato senza vita in mare davanti alla spiaggia di Eraclea nel pomeriggio di oggi, 21 giugno. Stando alle prime informazioni, l'anziano sarebbe stato colto da un malore mentre era in acqua, poco prima delle 17. La vittima è Pietro Cameran, pensionato padovano di Megliadino San Vitale. Si trovava in vacanza a Eraclea con la moglie.

Cameran si sarebbe sentito male subito dopo essere entrato in acqua. Soccorso dall'addetto all'assistenza bagnanti e riportato a riva, non ha più ripreso conoscenza. Nel frattempo sono intervenuti i sanitari del 118, anche con l'elisoccorso, ma tutti i tentativi di salvarlo sono stati vani. All'uomo è stato praticato il massaggio cardiaco per 50 minuti. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Eraclea, che hanno svolto le indagini e raccolto le testimonianze per ricostruire l'accaduto.

È la seconda tragedia sulla spiaggia in poche ore. Lunedì mattina, infatti, un anziano di settant'anni è stato trovato cadavere nelle acque del Lido di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in acqua a Eraclea, morto un settantenne

VeneziaToday è in caricamento