menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raggiunge l'argine del canale per pescare, anziano viene trovato morto dai suoi famigliari

La tragedia in località Torre di Fine, nel territorio di Eraclea. A perdere la vita è stato un 71enne del posto. I parenti si sono allarmati perché la vittima non era più tornata a casa

Raggiunge l'argine per pescare, ma ha un malore e perde la vita. Tragedia martedì in località Torre di Fine, nel territorio del Comune di Eraclea. Un 71enne del posto, Arnaldo Teso, è andato in arresto cardiaco mentre si trovava lungo l'argine del canale Revedoli. Purtroppo nessuno si è accorto in tempo di ciò che stava accadendo. A lanciare l'allarme sono stati i famigliari, preoccupati per il fatto che l'anziano, pensionato non fosse rincasato.

Sono andati a cercarlo e, verso l'una di notte, hanno chiamato le forze dell'ordine. Il parente si trovava esanime sull'argine. Sul posto si sono portati i sanitari del 118, oltre che i vigili del fuoco del distaccamento di San Donà. Al medico, però, non è rimasto altro che constatare il decesso della vittima. La salma è stata recuperata e poi trasportata all'obitorio dell'ospedale di Jesolo, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Per far luce sulla vicenda hanno raggiunto la zona delle operazioni anche i carabinieri della stazione locale, che non hanno individuato alcun segno di violenza sul corpo. Con ogni probabilità si è trattato di un decesso per cause naturali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento