rotate-mobile
Cronaca Eraclea / Torre di Fine

Raggiunge l'argine del canale per pescare, anziano viene trovato morto dai suoi famigliari

La tragedia in località Torre di Fine, nel territorio di Eraclea. A perdere la vita è stato un 71enne del posto. I parenti si sono allarmati perché la vittima non era più tornata a casa

Raggiunge l'argine per pescare, ma ha un malore e perde la vita. Tragedia martedì in località Torre di Fine, nel territorio del Comune di Eraclea. Un 71enne del posto, Arnaldo Teso, è andato in arresto cardiaco mentre si trovava lungo l'argine del canale Revedoli. Purtroppo nessuno si è accorto in tempo di ciò che stava accadendo. A lanciare l'allarme sono stati i famigliari, preoccupati per il fatto che l'anziano, pensionato non fosse rincasato.

Sono andati a cercarlo e, verso l'una di notte, hanno chiamato le forze dell'ordine. Il parente si trovava esanime sull'argine. Sul posto si sono portati i sanitari del 118, oltre che i vigili del fuoco del distaccamento di San Donà. Al medico, però, non è rimasto altro che constatare il decesso della vittima. La salma è stata recuperata e poi trasportata all'obitorio dell'ospedale di Jesolo, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Per far luce sulla vicenda hanno raggiunto la zona delle operazioni anche i carabinieri della stazione locale, che non hanno individuato alcun segno di violenza sul corpo. Con ogni probabilità si è trattato di un decesso per cause naturali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggiunge l'argine del canale per pescare, anziano viene trovato morto dai suoi famigliari

VeneziaToday è in caricamento