menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non dà più notizie di sé, lo trovano morto in casa dopo due settimane a Venezia

La scoperta venerdì sera a Cannaregio. Giacomo Fenzo, 54 anni, è stato trovato privo di vita dai vigili del fuoco. Conduceva una vita piuttosto appartata. Salma restituita ai famigliari

E' stato trovato in casa dopo giorni che era sparito dalla circolazione. Morto. Nel momento in cui i vigili del fuoco sono arrivati nella corte del Volto Santo a Venezia assieme ai sanitari del 118 verso le 19 di venerdì, tutte le speranze sono cadute. Giacomo Fenzo, 54 anni, era deceduto da diversi giorni, forse un paio di settimane, senza che nessuno si insospettisse per la sua assenza. Sul posto si sono portate le volanti della polizia, che ha effettuato un sopralluogo dell'abitazione della vittima, la cui salma è stata riconsegnata ai famigliari.

L'uomo, come riporta la stampa locale, conduceva una vita piuttosto appartata. In compagnia del suo gatto. Per questo i residenti della zona sapevano poco di lui. L'hanno descritto però come una persona educata, che non ha mai dato filo da torcere a nessuno. Alcuni anni fa Fenzo fu protagonista di una vicenda di cronaca, suo malgrado: venne aggredito al volto dal cane di un amico, un dogo argentino. Per quell'episodio ebbe un risarcimento di poco meno di 30mila euro. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento