È morto Giorgio Longo, fu sindaco di Venezia

Aveva 96 anni. Politico stimato, fu anche senatore e promotore del compromesso storico locale tra correnti cristiane e di sinistra

Giorgio Longo (foto senato.it)

È morto a 96 anni Giorgio Longo, sindaco di Venezia tra il 1970 e il 1975. A darne notizia, tra gli altri, è la Fondazione Gianni Pellicani, che ha pubblicato un affettuoso ricordo di «un protagonista della vita politico-amministrativa tra gli anni '50 e '70 del Novecento». Un uomo di partito (della DC) «che ha sempre interpretato la politica come servizio per i cittadini, dimostrando intelligenza e visione».

Sindaco di Venezia

Da sindaco fu tra i principali animatori dell'alleanza tra DC e PSI a Venezia e diede vita a quello che venne ribattezzato "mini-compromesso storico". Un fatto di grande portata politica, in pieno clima di Guerra Fredda, che vide i due più grandi partiti allearsi. L'alleanza non andò oltre quella votazione, ma rappresentò l'apertura di un nuovo orizzonte politico in cui per la prima volta, dagli anni della ricostruzione, il PCI diventò protagonista del governo della città. Longo è stato anche senatore della Repubblica per due legislature, dal 1976 al 1983.

Impegno politico

Longo «era molto stimato e aveva svolto un grande servizio per la Chiesa», ricorda don Rino Vianello al quotidiano Gente Veneta (di cui Longo fu anche amministratore). «Da giovanissimo Longo aveva aderito all’Azione Cattolica e aveva partecipato alla Resistenza - racconta -. Dopo la Liberazione, mons. Bosa gli chiese di impegnarsi in politica con la Democrazia Cristiana. Fu segretario comunale della Dc, più tardi fu segretario provinciale e nel 1970 fu capolista del partito alle elezioni amministrative, diventando così sindaco di Venezia con una coalizione di centro-sinistra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento