Tragedia a Istrana, operaio cade in una canaletta e muore annegato: soccorsi vani

La vittima è Flavio Santoro, 55 anni, originario di Spinea. Incaricato della lettura dei contatori, è finito in acqua mentre tentava di recuperare uno zainetto che aveva con sé

Tragedia mercoledì mattina ad Istrana (Treviso), in via fratelli Bandiera. A perdere la vita è stato Flavio Santoro, 55 anni, originario di Spinea e residente con moglie e figlia, da circa un anno, a Dosson di Casier. E' precipitato in un piccolo canale ed è morto annegato, trascinato dalla corrente.

La tragedia

L'uomo era incaricato della lettura dei contatori dell'acqua nella zona: è finito in acqua, secondo una prima ricostruzione, mentre cercava di afferrare il suo zainetto (all'interno vari strumenti ed un misuratore) che era caduto nel canale dopo essere stato appoggiato su un muretto. Inutili purtroppo i soccorsi da parte del personale medico del Suem 118, che ha tentato a lungo di rianimare il 55enne; per recuperare la salma sono giunti anche i vigili del fuoco di Castelfranco Veneto. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Istrana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento