menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si è spento nella notte Giampaolo Casadoro: fu diacono permanente del patriarca Cé

Il 76enne era malato da tempo, ma non aveva mai fatto mancare il suo appoggio alla comunità parrocchiale. L'ultima apparizione pubblica ai funerali di don Franco De Pieri

C'è grande commozione a Venezia per la morte di Giampaolo Casadoro, nominato nel 1990 diacono permanente del patriarca Marco Cé e sempre presente per fornire aiuto ai bisognosi. Se n'è andato venerdì mattina, alle 6.30, al policlinico San Marco di Mestre, dove era ricoverato a causa della grave malattia che lo aveva da tempo colpito. Aveva 76 anni.

Originario di Venezia, sposato, con due figlie e un lavoro al porto, Giampaolo ha diretto per parecchi anni il dormitorio “Betlemme” della Caritas diocesana, quando ancora aveva sede di fronte alla stazione ferroviaria veneziana. Negli ultimi tempi era cooperatore della parrocchia di S. Paolo di Mestre. Poco meno di un paio di mesi fa, in una delle sue ultime uscite, aveva partecipato nel duomo di S. Lorenzo ai funerali di don Franco De Pieri e in quell’occasione aveva chiesto di poter proclamare la lettura del Vangelo. La data dei funerali di Giampaolo Casadoro sarà stabilita nelle prossime ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento