Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Tragedia improvvisa a Caorle: Luca Segatto crolla a terra e muore davanti al fratello

È successo martedì sera. Il 53enne, di professione cuoco, stava bevendo un caffè al bar dell'autostazione. Un malore inaspettato e poi il decesso, inutili i tentativi di salvarlo

La tragedia si è consumata in pochi minuti. È morto improvvisamente Luca Segatto, 53 anni, di professione cuoco. Era molto conosciuto a Caorle (ma anche nei dintorni), dove lavorava al ristorante "Alla Posta". Martedì sera - come riporta La Nuova Venezia - si trovava nel bar della stazione degli autobus della località balneare e aveva ordinato tramezzino e caffè, quando ha accusato un malore e si è accasciato al suolo. Subito le persone presenti si sono rese conto della gravità della situazione, è stato lanciato l'allarme e sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118. Anche il fratello Loris è arrivato poco dopo. Ma è stato tutto inutile: gli operatori sanitari hanno tentato la rianimazione per un'ora, alla fine hanno dovuto arrendersi.

I piatti di Segatto, e in particolare quelli a base di pesce, erano conosciuti e apprezzati in città, sia tra residenti che turisti. Prima aveva lavorato per anni al ristorante "Al Faro", poi, dall'incontro con Sebastiano Sarto, era nata la collaborazione nel nuovo locale. Grande il dispiacere a Caorle per la perdita subita, in primis tra familiari e conoscenti. Un immenso dolore è stato espresso da Sarto, collega e amico. Il magistrato ha concesso il nulla osta alla sepoltura. Il funerale venerdì 13 ottobre alle 15 nella chiesa di Santa Margherita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia improvvisa a Caorle: Luca Segatto crolla a terra e muore davanti al fratello

VeneziaToday è in caricamento