Giocò contro Pelé e segnò in rovesciata a Zoff: si è spento a 82 anni Gigi Trevisan

Ex calciatore professionista, esordì con la Triestina. Vestì per 6 stagioni la casacca del Lecce, segnando il primo gol di sempre nello stadio "Via del Mare"

È stato una mezzala sinistra con il vizio del gol. Ha giocato contro Pelè e segnato una rete in rovesciata a Dino Zoff. Si è spento lunedì all'età di 82 anni Luigi Trevisan di Burano, per tutti Gigi o "Lume", ex calciatore professionista con un passato in serie A. Nella sua carriera ha indossato le casacche, tra le altre squadre, di Triestina, Treviso e Lecce.

La carriera

Trevisan debuttò in serie A con la Triestina nel 1957, in una gara di campionato contro il Genoa. Giocò poi per il Pro Gorizia e il Treviso in Serie C, per tornare poi da titolare della Triestina, dove contribuì con le sue reti alla promozione in serie B nella stagione 1961-62. Vestì anche la maglia del Lecce in terza serie per 5 stagioni, dal 1963-64 al 1967-68, totalizzando 134 presenze e 19 gol. Segnò anche contro lo Spartak Mosca, il giorno dell'inaugurazione dello stadio "Via del Mare" di Lecce, l'11 settembre 1966.

Un suo amico e tifoso, ha voluto ricordarlo così: «Caro Gigi, ricordo ancora quando da ragazzi ci mostravi felice le foto con i grandi del calcio e per noi tra i grandi c’eri anche tu caro Lume. Ci raccontavi quel goal a Zoff, con quella magica rovesciata. Adesso divertiti ancora e porta un po’ di vera e pura classe del calcio lassù. A presto, ciao Gigi». Anche il Lecce ha ricordato il suo ex centrocampista in un post sulla pagina facebook ufficiale: «Ci uniamo nel ricordo di Luigi Trevisan, - scrivono - scomparso la scorsa notte all’età di 82 anni. Dal 1963 al 1968 vestì la maglia giallorossa, realizzando il primo gol della storia del Via del Mare, nel giorno dell’amichevole inaugurale del nuovo impianto. Alla famiglia giunga il nostro più sentito cordoglio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento