rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Jesolo

Morto Mario Borin dell'ottica conosciuta anche oltre confine

Aveva 84 anni ed è scomparso giovedì nella casa alle isole Canarie dove trascorreva l'inverno

Fra una settimana sarebbe rientrato a Jesolo, come faceva ogni anno dopo aver trascorso l'inverno alle Canarie, per tornare nel suo negozio di piazza Brescia e incontrarsi con i clienti affezionati. Ma non è stato così. Mario Borin dell'ottica e occhialeria jesolana è morto giovedì, mentre era ancora sull'isola, all'età di 84 anni per un malore che gli sarebbe risultato fatale. Primo di 4 fratelli, era cresciuto in una famiglia di commercianti che aveva una tabaccheria e Jesolo Paese per poi cambiare settore e, grazie alla sua esperienza, all'estro per gli affari e alla professionalità, portare nella località balneare un servizio che in 50 anni ha moltiplicato per 10 i negozi in tutto il Veneziano tra Jesolo, San Donà, Caorle e in provincia di Venezia.

Inoltre Mario Borin ha trasmesso le conoscenze nell'ambito anche ai suoi famigliari: oggi la sorella Wally gestisce l'ottica di piazza Mazzini a Jesolo mentre il nipote, Brian, conduce quello di Mestre. Il fratello Adriano è un medico, mentre Dino, il quarto, era mancato diversi anni fa. Di carattere forte, brusco ma di buon cuore e molto attaccato al lavoro, Mario Borin lo conoscevano tutti, come nota è tutta la famiglia, sia in Italia che all'estero, anche per via dei clienti che venivano in vacanza a Jesolo e che in parte sono diventati amici. La famiglia di Mario Borin, già partita per le Canarie, riporterà il feretro in Italia per organizzare i funerali la prossima settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Mario Borin dell'ottica conosciuta anche oltre confine

VeneziaToday è in caricamento