rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

È morto Mario Cocolet, esponente della comunità giuliano dalmata di Venezia

Aveva 88 anni. Nato a Pola, si era trasferito in città negli anni della guerra

È mancato oggi, all'età di 88 anni, Mario Cocolet. Nato a Pola, in Istria, nel 1934, era uno degli esponenti più attivi, generosi e stimati della comunità giuliano-dalmata di Venezia. Nel 1943, negli anni della guerra, era giunto in laguna. Ha vissuto a Malcontenta e poi a Marghera.

Cocolet aveva lavorato a lungo al Petrolchimico, e in gioventù praticato il pugilato. Era membro autorevole dell'associazione nazionale dei giuliano dalmati di Venezia, ed è stato tra i promotori dell’intitolazione alla tragedia delle foibe e dell’esilio di una piazza a Marghera, fra i primi casi in Italia.

«Per tutta la vita Mario è stato parte generosa e positiva della nostra città, della comunità di Marghera in particolare, alla cui crescita civile e sociale ha contribuito significativamente. - ha ricordato Gianfranco Bettin - Fotografo preciso e instancabile degli eventi rilevanti della comunità, ci lascia, con quelle immagini che postava sui social e faceva circolare, il ricordo di una persona per bene, di un amico che ricorderemo con gratitudine e affetto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Mario Cocolet, esponente della comunità giuliano dalmata di Venezia

VeneziaToday è in caricamento