È morto Mario Rigo, fu sindaco di Venezia e politico di spicco

Originario di Noale, aveva 90 anni. È stato protagonista di una lunga carriera nella politica veneta e italiana

Mario Rigo, ex sindaco di Venezia e importante esponente del Partito socialista italiano, è morto stamattina all'età di 90 anni. Originario di Noale, era nato il 4 ottobre del 1929 e, dopo le prime esperienze politiche nella città natale e in provincia, era stato eletto al Consiglio comunale veneziano nel 1970, diventando il vice del sindaco Giorgio Longo. Dopodiché fu eletto lui stesso primo cittadino, carica che ricoprì per dieci anni, dal 1975 al 1985, seguito da Nereo Laroni.

Morto l'ex sindaco Mario Rigo

Personaggio di spicco nella vita culturale cittadina, fu presidente del teatro La Fenice e vicepresidente della Biennale, ma anche tra coloro che reintrodussero l'antica tradizione del Carnevale veneziano, nel 1979. Nel 1984 fu eletto al parlamento europeo. Fu senatore per il Psi, poi si allontanò dai socialisti per entrare nel Gruppo Misto e fondò un proprio movimento autonomistico. Venne eletto anche alla Camera nel 1992 con un nuovo movimento, Lega Autonomia Veneta. Più avanti si candidò in coalizione con l'Ulivo. La sua ultima esperienza nella politica nazionale iniziò nel 2001, quando il presidente del Senato Marcello Pera lo chiamò a ricoprire l'incarico di direttore di gabinetto.

A favore della divisione di Mestre e Venezia

Rigo era tra le personalità a favore della divisione di Mestre e Venezia in due comuni distinti. Durante i suoi 10 anni di mandato da primo cittadino della città lagunare, nel 1979, si tenne una consultazione in merito, la prima della storia, che vide grande partecipazione e la vittoria del "no" con il 72% delle preferenze. Nelle ultime settimane è stato impegnato come relatore a diverse conferenze sul quarto referendum per la separazione, in programma il prossimo 1 dicembre. Nei prossimi giorni avrebbe dovuto partecipare ad un incontro all'Ateneo Veneto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cordoglio

Molti gli attestati di cordoglio per la morte di Rigo. Il deputato Nicola Pellicani ne ricorda la grande passione politica e l'amore per Venezia. «Avremmo dovuto incontrarci domenica prossima all'Ateneo Veneto per un confronto sul referendum. - spiega Pellicani - Con lui era sempre un piacere discutere
sui problemi della città. Venezia era il suo cruccio. Spesso mi chiamava al telefono e mi diceva: “Dobbiamo fare qualcosa per questa città, dobbiamo pensare a qualcosa di nuovo”. Era sempre proiettato verso il futuro, come tutti i politici di razza. Le sue argomentazioni offrivano sempre spunti intelligenti di riflessione». Il sindaco di Noale, Patrizia Andreotti, lo aveva incontrato dieci giorni fa. «Instancabile ed entusiasta, - spiega - voleva porre le basi, anche in collaborazione con la sua città, di una Fondazione volta a raccogliere il suo grande bagaglio  di documentazioni, libri ed opere raccolti in questi anni di impegno politico e sociale. Un testamento da lasciare alle giovani generazioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Un motociclista morto in un incidente stradale

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento