menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un 47enne si accascia e muore in casa davanti alla madre a Chioggia

È deceduto Massimo Casette, condividevano l'abitazione in rione Duomo nella città clodiense. Sul posto si è precipitata l'ambulanza, ma ormai non c'era già più niente da fare

Lutto a Chioggia: colto da malore improvviso, si accascia a terra e perde la vita davanti agli occhi della madre. È stata lei stessa ad allertare i soccorsi nel pomeriggio di giovedì: la situazione è apparsa fin da subito molto grave, l'ambulanza ha lasciato l'ospedale a sirene spiegate e si è precipitata nel centro storico di Chioggia, in calle Seminario, rione Duomo. L'uomo crollato a terra è Massimo Casette, quarantasette anni. Condivide l'abitazione con l'anziana madre.

Purtroppo è tutto inutile, quando il personale medico giunge sul posto è ormai troppo tardi. Questione di pochi minuti. Il cuore dell'uomo ha smesso di battere, i tentativi di rianimarlo si rivelano vani. Così ai sanitari del Suem 118 non resta che constatare il decesso del poveretto, la cui salma viene rimossa dall'agenzia di pompe funebri. Sgomenti i residenti della città clodiense, tra i quali si è velocemente diffusa la terribile notizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento