menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mirano in lutto: stroncato da un arresto cardiaco, muore imprenditore di 50 anni

Un fulmine a ciel sereno la morte di Pietro Piarotto, imprenditore nel settore del legno e dell'arredamento. Aveva rilevato l'attività storica del padre. Avrebbe compiuto 50 anni

Una comunità in lutto. È morto poco prima di compiere i suoi primi 50 anni, che voleva festeggiare con amici e parenti, Pietro Piarotto, 50enne imprenditore di Mirano, stroncato con ogni probabilità da un arresto cardiaco nella mattinata di sabato.

È stato un fulmine a ciel sereno. L'uomo ha accusato un malore nelle prime ore della mattina, verso le 7.30, poi la chiamata al 118. Immediato è stato l'intervento del 118, con i sanitari del Suem che hanno fatto tutto il possibile per salvare la vita dell'uomo: i tentativi, ad ogni modo, sono risultati vani. Le condizioni del 50enne, infatti, erano gravi già in partenza.

"UNA PERSONA APPREZZATA DA TUTTI"

La famiglia Piarotto è molto nota a Mirano, e Pietro ha voluto portare avanti la storica azienda di mobili del padre Ampelio, che negli anni '60 trasformò una falegnameria in una grande azienda del settore del legno e dell'arredamento. Una tradizione che il figlio voleva orientare al moderno, avviando anche la vendita online dei mobili. Sconvolti gli amici, per la perdita di una persona speciale, dolce e pacata, apprezzata da tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento