menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo di Porto Marghera: il cadavere ripescato aveva una tuta da lavoro

Sembra si tratti di un lavoratore il corpo recuperato ieri mattina. Il punto del ritrovamento, privo di grosse correnti, fa propendere gli inquirenti per una morte avvenuta non molto lontano

Continua il giallo del cadavere ripescato ieri mattina nelle acque di Porto Marghera. Alle 8 uno degli ormeggiatori ha visto qualcosa che galleggiava nelle vicinanze del molo B21. Avvicinandosi, si è capito che quel qualcosa era un corpo. Di un uomo. Pochi i dettagli in più che si sanno. Lo stato di decomposizione molto avanzato, infatti, non ha ancora permesso l'identificazione della vittima, anche perché nelle tasche non aveva alcun documento.

 

Un dettaglio però è importante: l'uomo, che da un sommario esame esterno sembrerebbe di origine caucasica, indossava una tuta da lavoro di colore scuro. Potrebbe essere quindi un lavoratore del porto? Presto per dirlo. Ma il punto in cui è stato trovato il cadavere, in porto appunto, non sarebbe caratterizzato da grosse correnti. Gli inquirenti quindi in questo momento starebbero privilegiando l'ipotesi che il morto non "abbia fatto molta strada", che sia una persona caduta (o gettata) in acqua poco lontano.

 

E qui però sta l'enigma: se è possibile che la vittima sia un lavoratore di Porto Marghera o degli stabilimenti vicini, e se è vero che le condizioni della salma sono talmente difficili da portare a pensare a una permanenza in acqua di oltre una settimana, com'è possibile che per ora non ci sia alcuna denuncia di scomparsa che sia saltata agli occhi? L'autopsia fornirà informazioni indispensabili, soprattutto per capire la causa del decesso. Annegamento? Morte violenta? Incidente? Suicidio? Ancora troppe domande attendono di avere risposta. E di conseguenza tutte le piste investigative rimangono aperte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento