rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
La scomparsa

Ca' Foscari piange il professor Marco Ceresa

Direttore del dipartimento di Studi sull'Asia e l’Africa Mediterranea, si è spento nella notte del 3 maggio. Il ricordo dei colleghi e della rettrice

È scomparso improvvisamente, nella notte del 3 maggio, Marco Ceresa, direttore del dipartimento di Studi sull'Asia e l’Africa Mediterranea dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, nonché stimato sinologo dell’ateneo.

La carriera universitaria

Originario di Lodi, si era laureato a Ca’ Foscari nel 1984, nel corso di laurea allora denominato "Lingue e Letterature Orientali" e nel 1992 aveva conseguito il dottorato di ricerca in Civiltà dell’Asia Estremo Orientale presso l’Università degli Studi di Napoli "L’Orientale".

Entrato a Ca’ Foscari come ricercatore nel 1994, era poi diventato professore associato di lingua e letteratura cinese nel 2000 e quindi ordinario dal 2008. Nella sua carriera accademica ha insegnato anche presso le università di Parigi, Vienna, Monaco di Baviera, Marburg, Budapest e Lund.

«La scomparsa del professor Ceresa mi addolora profondamente - ha detto la rettrice, Tiziana Lippiello -. Conoscevo Marco sin dai tempi dell'università, qui a Ca' Foscari. Durante la nostra carriera accademica abbiamo lavorato spesso insieme, condividendo la passione per la cultura cinese. Eleganza, raffinatezza, ironia e profonda umanità erano alcune delle sue doti che mi mancheranno di più. Oggi Ca’ Foscari perde un docente e uno studioso di rilievo, che per il nostro ateneo si è sempre speso, ricoprendo importanti ruoli di responsabilità istituzionale». 

I colleghi e le colleghe di Ca’ Foscari lo ricordano «per la sua brillante intelligenza, il senso dell’umorismo, il suo amore per l’arte e la letteratura, la gentilezza e l’eleganza che hanno contraddistinto la sua vita».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ca' Foscari piange il professor Marco Ceresa

VeneziaToday è in caricamento