Cronaca Murano

Malore fatale: ciclista veneziano muore sulla strada per il Grappa

Raimondo Ruzzier, 65enne di Murano ex dipendente Actv, si è accasciato mentre stava pedalando

Foto Pd Venezia

Un malore fatale è probabilmente la causa della morte di Raimondo Ruzzier, 65enne di Murano ex dipendente dell'Actv: oggi, verso mezzogiorno, si trovava in via Carlessi a Romano d'Ezzelino (Vicenza) quando è caduto improvvisamente dalla sua bicicletta.

Secondo una prima ricostruzione (come riporta VicenzaToday), l'uomo stava per affrontare la strada in solitaria che porta verso il monte Grappa quando si è accasciato a terra. Un ragazzo del posto ha portato i primi soccorsi chiamando immediatamente il 118: l'ambulanza è arrivata dopo qualche minuto ma i medici del Suem, nonostante i tentativi di rianimazione, hanno dovuto constatare il decesso del 65enne. I carabinieri di Romano d'Ezzelino sono intervenuti per i rilievi del caso e la bicicletta è stata posta sotto sequestro come disposto dal pubblico ministero di turno.

La notizia ha addolorato la comunità veneziana e in particolare quella muranese. Ruzzier, da sempre attivo in politica, era stato presidente dell'allora Consiglio di quartiere di Murano, poi si era iscritto al Partito Democratico. Un messaggio di cordoglio arriva proprio dal Pd di Venezia: «Ciao Raimondo, ricorderemo sempre il tuo impegno e la tua generosità. Che la terra ti sia lieve».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore fatale: ciclista veneziano muore sulla strada per il Grappa

VeneziaToday è in caricamento