Cronaca

E' morto a Londra Riccardo Bozzini Il 40enne cuore arancioneroverde

Molto noto tra i tifosi del Venezia, da 14 anni si era trasferito in Inghilterra dopo la laurea a Ca' Foscari. Ma era rimasto legatissimo alla sua città

Da 14 anni viveva a Londra, ma il cordone ombelicale con le sue origini era rimasto solidissimo. Un legame speciale con i tanti amici mestrini e veneziani, un amore incondizionato per la sua città, una passione viscerale per il Calcio Venezia. Dopo otto mesi di terapie e speranze, è morto giovedì mattina il 40enne veneziano Riccardo Bozzini. Come spiega La Nuova Venezia, in città Riccardo era conosciutissimo soprattutto tra i tifosi arancioneroverdi. Le partite al Penzo, le trasferte in tutta Italia, le iniziative con i ragazzi della curva: Bozzini era animato da una passione genuina e contagiosa. E’ stato stroncato da una malattia incurabile, la notizia si è diffusa vorticosamente provocando grande commozione.

Dopo la laurea in Commercio Estero conseguita all’Università Ca’ Foscari di Venezia, si era trasferito nella capitale inglese dove aveva trovato l’amore e anche un buon lavoro, prima alla compagnia telefonica Orange e poi al gruppo O2. Ma Venezia è rimasta sempre nei suoi pensieri: ci tornava ogni volta che poteva, e non mancava quasi mai la capatina allo stadio Penzo. Lui, che nel 1987 frequentava pure lo stadio Baracca. A Londra era diventato un punto di riferimento per i viaggi dei tifosi veneziani: chi volava oltremanica, sapeva di poter contare sul suo appoggio e sui suoi consigli.

Su Facebook la moglie l’ha ricordato come un padre fantastico (ha avuto due figli, l’ultimo quattro mesi fa), ora i tifosi del Venezia stanno pensando a qualcosa per ricordarlo nel modo giusto. Una maglia firmata da tutta la squadra, sicuramente, ma magari pure un memorial in suo onore. In onore di quella sua passione così forte e genuina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto a Londra Riccardo Bozzini Il 40enne cuore arancioneroverde

VeneziaToday è in caricamento