Cronaca

Tifoso storico del Venezia, muore di setticemia mentre è in vacanza in Brasile

Roberto Bartolucci, 50enne di origini romane trapiantato a Venezia, è morto per un'infezione, causata probabilmente da alcuni frutti di mare. Condizioni peggiorate in poche ore

Era un grande appassionato di calcio e pallacanestro. E nonostante le chiare origini romane, tifoso sfegatato del Venezia. Come riportano i quotidiani locali, è morto di un male folgorante, all'improvviso, Roberto Bartolucci, una setticemia mentre si trovava in vacanza in Brasile, a Fortaleza.

Aveva solo 50 anni, compiuti lo scorso mese. Ogni anno, dopo aver festeggiato il compleanno con la gemella, si dirigeva in Sud America, nel paese del Samba, per un mese. Quest'anno sarebbe dovuto rientrare il 25 ottobre, ma quella telefonata nel cuore della notte ha fatto perdere le speranze ai propri cari di vederlo vivo ancora una volta. "Roberto sta male, è stato ricoverato", questo il succo della telefonata. Poi il 50enne sarebbe stato trasportato in una clinica privata, dove si è spento in poche ore per il peggiorare del suo quadro clinico.

Cause della morte poco chiare

Le cause della morte non sono ancora state chiarite. Roberto si sarebbe sentito male mercoledì, dopo pranzo, forse dopo aver mangiato dei frutti di mare in un chiosco in spiaggia. Dei forti dolori alla pancia, perduranti nei due giorni successivi, a tal punto da richiedere l'intervento dell'ambulanza venerdì, che l'ha trasportato d'urgenza in ospedale, a più di 30 chilometri dalla costa. Poi il trasferimento in una clinica e la morte, per un'infezione che non gli ha lasciato scampo.

Lo striscione allo stadio

Molto attivo nel sociale, era tifoso del VeneziaMestre e della Lazio (lo chiamavano "Roma" per l'accento che tradiva le sue origini e per la sua passione biancazzurra).  Amava il Venezia, e sarà ricordato anche con uno striscione allo stadio, in occasione della prossima partita di campionato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifoso storico del Venezia, muore di setticemia mentre è in vacanza in Brasile

VeneziaToday è in caricamento