Cronaca

Si è spento a 102 anni don Gastone Barecchia: fu cappellano nella "campagna" di Russia

Morto per l'aggravarsi delle sue condizioni di salute, fu ordinato sacerdote 80 anni fa. Tra i suoi incarichi, quello di cappellano del carcere di Santa Maria Maggiore

Testimone di un intera epoca. Si è spento nelle prime ore di mercoledì, all’Ospedale Fatebenefratelli di Venezia, don Gastone Barecchia, il prete diocesano più anziano, che aveva appena compiuto 102 anni.  Era stato ricoverato da giorni per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Nato a Caserta l’1 novembre 1914, era stato ordinato sacerdote quasi ottant’anni fa, il 4 luglio 1937, dall’allora Patriarca di Venezia Adeodato Giovanni Piazza. Don Gastone, nei primi anni di ministero sacerdotale, fu inviato per brevi periodi a Lio Piccolo, Mira Porte e Stretti, poi dal luglio 1941 al marzo 1943 fu cappellano militare in Russia, un’esperienza che lo segnò profondamente e che ricorderà sempre. Al suo ritorno in patria, dopo un paio d’anni come vicario parrocchiale a Mestre, nel 1945 fu nominato rettore della chiesa veneziana di S. Sebastiano (nel sestiere di Dorsoduro) e ha poi mantenuto tale incarico - a parte la breve parentesi di un quinquennio negli anni ’50 - fino alla sua morte.

L’altro grande servizio pastorale che ha contraddistinto fortemente la sua vita e il suo sacerdozio è stato quello di cappellano del carcere maschile veneziano di S. Maria Maggiore: lo esercitò ininterrottamente per oltre cinquant’anni, dal 1947 al 1998. Fu, inoltre, direttore spirituale del Seminario Minore (dal 1949 al 1955) e professore in Seminario (dal 1949 al 1970). Per poco più di un anno, tra il 1955 e il 1956, fu parroco di Zelarino e poi, nell’anno successivo, rettore della chiesa veneziana di S. Fantin mentre in diversi periodi collaborò, come assistente ecclesiastico, con parecchie associazioni e realtà ecclesiali (Maestri Cattolici, Giovane Montagna, Missionarie della Regalità di Cristo). Dal 1980 al 1991 fu vicario foraneo di Dorsoduro e dal 1998 al 2003 membro del Consiglio Presbiterale.

I suoi funerali si svolgeranno venerdì alle 15.30, nella chiesa parrocchiale dell’Angelo Raffaele a Venezia. Li presiederà il Patriarca Francesco Moraglia che aveva impartito a don Gastone Barecchia l’unzione degli infermi una decina di giorni fa e che, proprio martedì sera, era stato di nuovo in ospedale a visitarlo per l’ultima volta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento a 102 anni don Gastone Barecchia: fu cappellano nella "campagna" di Russia

VeneziaToday è in caricamento