menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musicista di grande talento, Simone perde la battaglia col male a soli 22 anni

Simone Brasolin di Caorle ha lottato fino alla fine, ma si è dovuto arrendere. Da un anno gli era stato diagnosticato il cancro. I funerali saranno celebrati mercoledì alle 15

Aveva tutta una vita davanti Simone Brasolin, 22enne di Caorle morto domenica mattina all'hospice di San Donà di Piave a causa di una grave malattia che non gli ha lasciato scampo. Chitarrista e cantautore, in molti avrebbero scommesso su un gran futuro musicale per il ragazzo, studente all'Accademia delle Belle Arti, parte di una schiera di giovanissimi del Veneto orientale pronti ad esplodere e fare carriera nel mondo della musica. Lo riportano i quotidiani locali.

La grande passione per la musica

Da qualche tempo era in contatto con musicisti della zona, un incontro che gli aveva permesso di sperimentare dal punto di vista musicale, mescolando generi diversi. I suoi sogni fatti di musica, però, hanno cominciato a vacillare dopo aver scoperto di essere malato, un anno fa. 

Sogni svaniti

Nonostante il cancro, Simone ha sempre lottato col sorriso sulle labbra, convinto di poter battere il male e continuare a coltivare le proprie ambizioni e i propri sogni. Una speranza tristemente svanita. Il 22enne è morto circondato dai propri cari, madre, padre e due sorelle. Martedì alle 15 sarà recitato un rosario in suffragio nel duomo di Santa Stefano, i funerali, invece, saranno celebrati il giorno successivo sempre a partire dalle 15.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento