menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia in spiaggia a Bibione: bagnante perde la vita davanti agli occhi della moglie

Un turista ha perso i sensi pare dopo essere uscito dall'acqua. Sul posto i sanitari e le forze dell'ordine. Al medico, dopo la rianimazione, non è rimasto che constatare il decesso

Ennesima tragedia in spiaggia, in un'estate che ha visto numerosi episodi simili sul litorale. Verso le 12 di domenica un 61enne di nazionalità albanese residente a Sacile, in provincia di Pordenone, si è all'improvviso accasciato sulla battigia in un punto dove l'acqua raggiungeva l'altezza delle caviglie. Fin da subito, in zona piazzale Zenith, la situazione è apparsa grave. I primi soccorsi sono stati portati dal personale di salvataggio presente sull'arenile, mentre in un secondo momento sono intervenuti anche i sanitari del 118. E' intervenuto anche un medico che in quel momento si trovava in vacanza.

SOCCORSI INUTILI

La scena davanti agli occhi della moglie, che avrebbe accusato anche un lieve malore a causa della perdita del coniuge. Le manovre rianimatorie sarebbero durate una ventina di minuti, anche con l'apporto di un defibrillatore. Nonostante gli sforzi, però, al medico del 118 non è rimasto altro che constatare il decesso del bagnante. Sul posto gli agenti della polizia locale, che si sono occupati di mettere in sicurezza la zona per permettere l'intervento dello staff del Suem. A causare il decesso con ogni probabilità un malore: la vittima pare fosse affetta da problemi cardiaci. La coppia aveva raggiunto la spiaggia per trascorrere la giornata al mare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento