rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Venezia piange Vettor Maria Corsetti, storico giornalista del Gazzettino

Il cronista si è spento a 57 anni: cordoglio e affetto da quanti avevano condiviso con lui gli anni della carriera e della vita

È morto il giornalista Vettor Maria Corsetti del Gazzettino, cronista 57enne con una lunga carriera fatta anche di impegno politico e passione per la storia. All'ordine dei giornalisti del Veneto dal 1981, ha lavorato per molteplici testate tra cui la Gazzetta di Venezia, La Nuova Venezia, l'Avanti!, Libero, il Leggo, e come caporedattore per 10 anni a Opinioni Nuove Notizie. La sua carriera politica comprende incarichi da consigliere e capogruppo al Comune di Venezia e in Provincia, ma è stato anche appassionato di storia e molto attaccato al suo lavoro di cronista.

Cordoglio e affetto

Solidarietà e vicinanza sono state epresse dai colleghi del Gazzettino ma anche dal mondo politico e istituzionale. Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto ha voluto porgere le condoglianze ai familiari e alla redazione del Gazzettino. "Venezia ha perso un osservatore attento e curioso, mai banale né scontato", ha scritto Ciambetti. “Mi unisco al dolore dei familiari, dei colleghi e degli amici per la perdita di Vettor Maria Corsetti. - ha commentato il presidente della Regione Luca Zaia - Quella di Vettor Maria era sempre una presenza cortese, discreta e pacata, attenta a cogliere tutti gli aspetti della notizia, con senso della completezza e del rispetto per le diverse opinioni. Siamo tutti grati - ha concluso - per il contributo che ha dato nel ‘raccontare’ le istituzioni di Venezia e del Veneto".

Cordoglio anche dall'assessore alle Politiche Sociali del Comune, Simone Venturini: "Un professionista serio, un uomo sempre gentile e colto che incontravo piacevolmente nei corridoi di Ca' Farsetti o nei campi di Venezia. Mancherà la sua persona, mancherà la sua firma". E rammarico del portavoce del Gruppo25Aprile, Marco Gasparinetti: "Giornalista di grandissima sensibilità e cultura, a lui ci accomunava il grande amore per Venezia, le nostre più sincere condoglianze alla famiglia e alla redazione".

"A nome mio, del Comune e della Città Metropolitana di Venezia giungano alla famiglia di Vettor Maria Corsetti e a tutti i suoi cari le più sentite condoglianze - scrive il sindaco Luigi Brugnaro -. Vettor Maria è sempre stato, con il suo carattere e la sua educazione, un giornalista corretto, preciso, disponibile al confronto e puntuale nel raccontare i fatti, un interlocutore con cui eravamo abituati a confrontarci. Ho accolto con incredulità la triste notizia della sua scomparsa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia piange Vettor Maria Corsetti, storico giornalista del Gazzettino

VeneziaToday è in caricamento