menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sul posto i carabinieri di Spinea

Sul posto i carabinieri di Spinea

Trovato privo di sensi dalla madre in casa: ennesima morte per sospetta overdose

Se i sospetti dovessero essere confermati si tratterebbe dell'ottava vittima in pochi mesi. Nel mirino una tipologia di eroina più potente. Sul posto a Villaggio dei Fiori i carabinieri

Ennesimo decesso per sospetta oversose nel territorio veneziano. L'elenco dei decessi si allunga arrivando a 8 negli ultimi mesi, 3 in una decina di giorni. L'ultima vittima, anche se dovranno essere eseguiti ulteriori accertamenti sul caso, sarebbe, come riporta la Nuova Venezia, un 36enne residente a Villaggio dei Fiori a Spinea.

FIGLIO TROVATO DALLA MADRE

Domenica mattina verso le 10 i medici del Suem sono intervenuti dopo che a trovare l'uomo privo di sensi era stata la madre. Purtroppo non c'è stato nulla da fare, nonostante gli sforzi del 118. Sul posto per un sopralluogo si sono portati i carabinieri della stazione locale anche per ricostruire le ultime ore di vita del 36enne, ma il sospetto è che possa trattarsi di un decesso cui potrebbe aver concorso l'assunzione di droga, forse di eroina. 

OTTO MORTI IN POCHI MESI

Se l'overdose dovesse essere confermata, si tratterebbe dell'ottava morte di questo tipo in poco tempo. Sul banco degli imputati è salita una partita di eroina più forte, spacciata soprattutto dai nigeriani che avrebbero rubato gran parte della piazza ai magrebini a Mestre, dove nei giorni scorsi hanno perso la vita una 21enne e un 44enne. In entrambi i casi collassati dopo aver assunto lo stupefacente. Le indagini sono ancora in corso, specie (per quanto riguarda la tragica morte della giovanissima) nei confronti di due sospetti spacciatori bloccati e portati nei giorni scorsi nel commissariato di via Ca' Rossa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento