menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Moschea" della Biennale. Il Comune ora corre al riparo

Con una circolare già affissa all'interno dell'edificio, si vieta l'uso del padiglione come "luogo di culto". Non serve più togliersi le scarpe per accedere

Basta velo e obbligo di togliersi le scarpe, il Comune ha deciso di ritrasformare la moschea in un normale padiglione della Biennale. Come riporta Il Gazzettino, "The Mosque" sta creando diversi imbarazzi all'interno dell'amministrazione. Il padiglione islandese infatti, si è subito trasformato in un vero e proprio luogo di culto in cui vigevano le regole di buon costume che esistono nelle moschee.

Ora però il Comune di Venezia ha deciso di stringere i vincoli. Mercoledì mattina i vigili hanno fatto un sorpalluogo al fine di verificare alcune modifiche che sono state realizzate all'interno della chiesa della Misericordia. La Soprintendenza infatti vuole fare piena luce sulle autorizzazioni per l'installazione di alcuni lavandini e distributori di bevande all'interno di quello che è divenuto un padiglione della Biennale.

Una circolare del Comune inoltre, affissa da mercoledì all'interno dell'edificio, vieta "l'utilizzo del padiglione quale luogo di culto" e dichiara che "le modalità di ingresso del pubblico, ivi compreso l'abbigliamento, non possono essere difformi da quelle previste per qualsiasi altro luogo espositivo della Biennale Arte di Venezia". Niente più velo quindi per accedere nell'edificio.

La circolare dovrebbe essere già in vigore, ma nella chiesa ogni giorno ci sono ancora alcuni fedeli che pregano, anche con riti collettivi. Se il fine ultimo dell'arte è far discutere, Christoph Büchel ha interpretato al meglio la sua missione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento