menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mose attivato nella notte, Venezia all'asciutto

Il picco massimo si è verificato verso le 6 di mattina, comunque più basso del previsto

Il sistema Mose si è attivato durante la notte per fermare la marea e impedire il fenomeno dell'acqua alta a Venezia. Il commissario straordinario per l'opera aveva diffuso l'avviso ieri sera: «Il perdurare delle condizioni meteomarine avverse comporterà stanotte il sollevamento delle barriere del sistema Mose dalle 22». Il picco massimo previsto per le 6 di stamattina era di 115 centimetri, mentre la quota effettiva è stata di circa 10 centimetri più bassa. Con le barriere sollevate, la misura massima rilevata a Punta della Salute è stata di 80 centimetri.

Il monitoraggio dell’evoluzione delle cattive condizioni meteo proseguirà anche per i prossimi giorni - avverte il sito del commissario - al fine di verificare la possibilità, se necessaria, di nuovi sollevamenti del sistema Mose. Il prossimo picco massimo (100 centimetri) è previsto alle 7.10 di domani, 24 gennaio.

bollettino_grafico-12-52

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento