rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Mose attivato nella notte, Venezia all'asciutto

Il picco massimo si è verificato verso le 6 di mattina, comunque più basso del previsto

Il sistema Mose si è attivato durante la notte per fermare la marea e impedire il fenomeno dell'acqua alta a Venezia. Il commissario straordinario per l'opera aveva diffuso l'avviso ieri sera: «Il perdurare delle condizioni meteomarine avverse comporterà stanotte il sollevamento delle barriere del sistema Mose dalle 22». Il picco massimo previsto per le 6 di stamattina era di 115 centimetri, mentre la quota effettiva è stata di circa 10 centimetri più bassa. Con le barriere sollevate, la misura massima rilevata a Punta della Salute è stata di 80 centimetri.

Il monitoraggio dell’evoluzione delle cattive condizioni meteo proseguirà anche per i prossimi giorni - avverte il sito del commissario - al fine di verificare la possibilità, se necessaria, di nuovi sollevamenti del sistema Mose. Il prossimo picco massimo (100 centimetri) è previsto alle 7.10 di domani, 24 gennaio.

bollettino_grafico-12-52

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mose attivato nella notte, Venezia all'asciutto

VeneziaToday è in caricamento