Cronaca

Salvi il Mose e il consorzio Venezia Nuova, 400 milioni per finire i lavori

Stanziati i fondi necessari dopo braccio di ferro tra ministero delle Infrastrutture e assessore regionale al Bilancio. Dentro anche l'autostrada Valdastico nord

Finanziati i soldi mancanti per il Mose, al termine di un incontro dagli esiti tutt'altro che scontati avvenuto giovedì. E infatti, come riportano i quotidiani locali, dopo un anno senza finanziamenti l'opera che "salverà" Venezia dall'acqua alta tornerà a vedere quei 400 milioni necessari per portare a termine i lavori.

Si tratta di una boccata d'aria anche per il consorzio Venezia Nuova, che nel frattempo aveva dovuto attivare un mutuo di 800 milioni con la Bei per supplire alla discontinuità dei contributi statali. La tranche difatti mancava dallo scorso anno, quando era stata depennata all'ultimo momento dalla legge di stabilità 2014.

Ma la riunione è stata tutt'altro che tranquilla. Un eccessivo squilibrio tra la situazione di cassa e la previsione di bilancio statale ha rischiato di far subire al finanziamento una decurtazione di 27 milioni. Inoltre è emerso che i tecnici del ministero delle Infrastrutture avevano inserito tra gli interventi da rallentare le voci "impianti alle bocche di porto" e "verifiche propedeutiche all’avviamento e gestione delle barriere". E la faccenda ha fatto adirare Roberto Ciambetti, assessore regionale al Bilancio, che avrebbe protestato riuscendo a far reinserire i punti tra gli interventi finanziabili e mantenendo in calendario anche l’autostrada Valdastico Nord.

Il presidente del consorzio Mauro Fabris avrebbe dichiarato la propria soddisfazione per l'esito dell'incontro, che permetterà di ottenere le risorse già previste un anno fa dal Governo. La notizia infatti arriva in un momento critico per il consorzio, che sarebbe stato fermo con i pagamenti da inizio anno con i lavori che erano proseguiti nonostante la bufera giudiziaria abbattutasi sul Mose.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvi il Mose e il consorzio Venezia Nuova, 400 milioni per finire i lavori

VeneziaToday è in caricamento