Mostra del Cinema di Venezia 2012: il programma di sabato 1 settembre

E' il giorno di "The Master" di Anderson, uno dei favoriti per il Leone d'Oro, ispirato al fondatore di Scientology e del primo italiano in concorso: "E' stato il figlio" di Daniele Ciprì

Spike Lee sul red carpet (©TM News Infophoto)

In un sabato piovoso, come sembra sarà gran parte della Mostra del Cinema di Venezia, è il turno di uno dei papabili per la vittoria del Leone d'Oro: The Master, di Paul Thomas Anderson. Il film, che ancora prima di essere visto ha suscitato molte polemiche per la sua trama molto "simile" alla biografia del fondatore di Scientology Ron Hubbard, secondo i bookmakers (bisogna vedere se ciò porterà bene alla pellicola) è il favorito.

Il primo giorno del weekend sarà impreziosito anche dal debutto del primo dei tre italiani in concorso alla 69esima edizione del festival: "E' stato il figlio" di Daniele Ciprì. Per entrambi i lungometraggi si fa la fila per poterli vedere.

Fra i fuori concorso il thriller horror "SHARK 3D", la coppia Kristin Scott Thomas-Jean-Pierre Bacri in CHERCHEZ HORTENSE, CLARISSE di Liliana Cavani e l'omaggio di Amos Gitai al padre con LULLABY TO MY FATHER.

- ZAC EFRON ARRIVA E "SI PRENDE" IL LIDO

 

I PRINCIPALI APPUNTAMENTI DI SABATO 1 SETTEMBRE

- E' STATO IL FIGLIO di Daniele Ciprì (VENEZIA 69 - Sala Grande alle 16.45) - Primo dei tre italiani in concorso (gli altri sono Bella addormentata di Marco Bellocchio e Un giorno speciale di Francesca Comencini), Ciprì è per la prima volta regista, senza Franco Maresco. Nel film tratto dal libro di Roberto Alajmo, con Toni Servillo e Alfredo Castro, racconta una famiglia 'sporca e cattiva' che grazie a una tragedia ha l'opportunità tirarsi fuori dalla miseria.

- THE MASTER di Paul Thomas Anderson (VENEZIA 69 - Sala Grande alle 19) - Il regista di Magnolia e Il petroliere, racconta in un film che promette polemiche, con un cast composto da Philip Seymour Hoffman, Joaquin Phoenix, e Amy Adams, la controversa storia della nascita di una sette religiosa, liberamente ispirata alla creazione di Scientology.

- CHERCHEZ HORTENSE di Pascal Bonitzer (FUORI CONCORSO - Sala Grande alle 22) Jean-Pierre Bacri fa coppia per la prima volta con Kristin Scott Thomas, nel ritratto di una coppia in crisi, la cui routine e sconvolta quando cerca di aiutare Zorica, una ragazza immigrata illegale che rischia di essere espulsa.

- SHARK 3D di Kimble Rendall (FUORI CONCORSO - Sala Grande alle 00.30). Squali enormi affamati di carne fresca, portati dentro un supermercato dallo tsunami che inonda una città sulla spiaggia, sono la minaccia da cui deve difendersi un gruppuscolo sopravvissuto alla sciagura. Dopo il debutto a Venezia, arriva in sala il 5 settembre.

- CLARISSE di Liliana Cavani (FUORI CONCORSO - PROIEZIONI SPECIALI - sala Grande alle 14). La regista in un corto documentario racconta la vita in un convento delle suore di clausura.

- LULLABY TO MY FATHER di Amos Gitai (FUORI CONCORSO - PROIEZIONI SPECIALI - Sala Grande alle 14.30) - Il cineasta israeliano rende omaggio al padre Munio Weinraub, raccontando i problemi che ebbe negli anni Trenta con il regime nazista e il suo peregrinare.


 

- LA TERZA GIORNATA DEL FESTIVAL:

- ZAC EFRON ARRIVA E "SI PRENDE" IL LIDO

- SPIKE LEE: "QUESTA E' LA MIA LETTERA D'AMORE PER JACKO"

- LEONE D'ORO ALLA CARRIERA A FRANCESCO ROSI: "ARRIVA AL MOMENTO GIUSTO"

 

I CONSIGLI:

- TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE SUL FESTIVAL

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI SCANDALI

- Scandalo al Lido: Anna Maria "gode" masturbandosi con il crocifisso

 

- LA SECONDA GIORNATA DEL FESTIVAL

- TUTTI ALLA RICERCA DI ZAC EFRON

 

- LA PRIMA GIORNATA DEL FESTIVAL

- THE RECLUTANT FUNDAMENTALIST DIVIDE LA CRITICA

- KATE HUDSON SI PRENDE LA PASSERELLA DEL LIDO: SERATA SOTTOTONO

- I LAVORATORI DI CINECITTA' PORTANO IL LORO "FUNERALE" AL LIDO, PROTESTE E TENSIONI

- SUL RED CARPET LA CRISI E IL LAVORO PRIMA DEI VIP

- LA MOSTRA SI SCOPRE "DONNA"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Noale in lutto, è morto a 29 anni il consigliere comunale Damiano Caravello

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • 17enne insegue i rapinatori e li fa arrestare

  • Coronavirus, nuovi positivi in provincia di Venezia. Ricoveri stabili a 8

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento