Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Villa Pisani, le 110 opere: "Rapporto uomo-natura come esperienza multi-sensoriale"

La mostra nella residenza di Stra: "Paesaggio. Antiche Memorie e Sguardi Contemporanei", dal 30 marzo al 4 novembre.

 

"Da 10 anni siamo a villa Pisani", racconta Lorenzo Soave, il direttore Munus, organizzatore e curatore della mostra: Paesaggio. Antiche Memorie e Sguardi Contemporanei. L'esposizione è attualmente ospitata nella residenza di Stra, spettacolare patrimonio architettonico dal 1996 inserito nella lista dei beni protetti dall'Unesco, assieme ad altre ville palladiane del Veneto. "Si tratta dei capolavori di arte contemporanea di 21 artisti, 110 opere, che rappresentano il paesaggio in tutta Italia - spiega Soave -. Lo spettatore questa volta è protagonista, coinvolto in prima persona nella 'scatola magica' posta in giardino, che ricrea un ambiente surreale. La finestra, un monitor, rende una panoramica su un viaggio attraverso un paesaggio straordinario, dove laghi, boschi, foreste, e animali si incontrano con la contaminazione portata dall'uomo, attraverso strade, ferrovie e opere". "Un'esperienza multi-sensoriale fatta di emozioni - incalza la curatrice, Daniela Dello Iacovo -, l’uomo non è più spettatore ma diventa parte integrante. Il fine è quello di portare a una riflessione sul rapporto fra l'uomo e la natura".

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento