rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Mostre, il 'Caso' Giuseppe Capogrossi in esposizione alla Guggenheim Venezia

A Venezia, dal 29 settembre al 10 febbraio 2013, la retrospettiva di uno degli indiscussi protagonisti dell'astrattismo italiano e noto nel mondo, curata da Luca Massimo Barbero

 

Sulla scena artistica già da quasi un ventennio all'insegna del figurativo, Giuseppe Capogrossi diviene un 'caso' quando nel 1950 presenta per la prima volta quel segno astratto, quel simbolo lunato dentato, che lo renderà uno degli indiscussi protagonisti dell'astrattismo italiano e noto nel mondo. Un lungo percorso all'insegna della ricerca a cui rende omaggio una mostra antologica in programma alla Collezione Peggy Guggenheim, a Venezia, dal 29 settembre al 10 febbraio 2013. Una retrospettiva, curata da Luca Massimo Barbero, che "partendo dall'analisi del rigore del segno - è detto in una nota di presentazione - giunge alla grande orchestrazione del segno-colore, tracciando l'evoluzione della complessa vicenda pittorica dell'artista e di quel suo alfabeto, che, nelle sue più svariate interpretazioni, ha fatto identificare Capogrossi con il gusto di un'epoca, di un'Italia fiorente e ottimista, colta nel pieno del boom economico dei 'meravigliosi' anni '50 e '60".
 
La mostra, realizzata in collaborazione con la Fondazione Archivio Capogrossi e forte di opere provenienti da collezioni private e musei, ricostruisce l'iter dell'artista (1900-1972) attraverso una settantina di lavori, tra dipinti e opere su carta, a partire da quelli figurativi degli anni '30 - come I canottieri o Il temporale - per giungere ai grandi formati degli anni '60, dove il simbolo archetipo è l'elemento guida. Un dipinto di Capogrossi è presente nelle collezioni della Fondazione Solomon R. Guggenheim dal 1958. Il ruolo di Capogrossi e l'internazionalità del suo segno, in una avanzata realtà post bellica dopo arte, costume, moda e gusto si intrecciano, è stata al centro oggi di un incontro, mentre la stagione autunnale della Peggy Guggenheim proseguirà anche con la presentazione delle opere del secondo dopoguerra donate e provenienti dalla collezione Schulhof.
(ANSA)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostre, il 'Caso' Giuseppe Capogrossi in esposizione alla Guggenheim Venezia

VeneziaToday è in caricamento