menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furgone rubato a lato della strada, all'interno tre motori marini trafugati

Il ritrovamento ieri alle 12 a San Giorgio di Livenza. Il veicolo era sparito la notte precedente nel parcheggio del negozio Expert di Caorle, mentre i propulsori provenivano dal porto di Falconera

Quel furgone parcheggiato a San Giorgio di Livenza ha subito insospettito i carabinieri della stazione di Caorle in servizio di pattuglia. Era stata spiccata una denuncia di furto di un modello identico la mattina stessa. I militari dell'Arma hanno subito confrontato i numeri di targa, accorgendosi che coincidevano. Quindi hanno controllato il veicolo. Al suo interno si trovavano, infatti, tre motori marini (due da 60 e uno da 80 cavalli), con ogni probabilità trafugati anch'essi.

Secondo la denuncia del proprietario del furgone, il furto sarebbe stato perpetrato la notte precedente nel parcheggio del negozio Expert di Caorle, in strada Sansonessa. I propulsori, invece, erano il frutto di un colpo messo a segno nel porto di Falconera, frazione di Caorle, e sarebbero stati letteralmente smontati dalle imbarcazioni in darsena. I gestori dell'area portuale, due cittadini trevigiani e un altro di origine straniera, non si sarebbero accorti di nulla fino al momento della restituzione del maltolto.


Con ogni probabilità il furgone rubato era stato lasciato parcheggiato a San Giorgio di Livenza dai malviventi, di cui comunque non si hanno tracce, in attesa di trovare un mezzo simile "pulito" per superare il confine e trasportare la refurtiva nell'Est Europa o in Ex Jugoslavia, dove questo tipo di merce è molto appetibile al mercato nero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento